Sintomi del Colpo di Frusta

Il colpo di frusta (Whiplash Injury) è un trauma distorsivo della colonna vertebrale cervicale che esita con numerose manifestazioni cliniche e disabilità. Quando si subisce questo trauma non bisogna mai sottovalutarlo. Leggi questo approfondimento medico: ortopedia e colpo di frusta cervicale.

I sintomi principali e più comuni del colpo di frusta sono:

  1. Cervicalgia, cioè dolori e rigidità cervicale diffusi alle spalle, scapole, arti superiori e distretto toracico che sono i sintomi predominanti più comuni (più dell’85% dei pazienti). Per approfondire questo argomento fondamentale leggi qui: rigidita-cervicale-cause-rimedi-per-farlo-passare.
  2. Torcicollo, cioè un blocco cervicale acuto. Leggi qui per approfondire: torcicollo.
  3. Mal di testa: cefalea-cervicogenica che è il secondo sintomo più diffuso (più del 50% dei pazienti) o peggioramento dell’emicrania o cefalea tensiva pre-esistenti. Leggi qui: cefalea-tensiva-emicrania-e-fattori-di-rischio-muscolo-scheletrici .
  4. Vertigini cervicali o capogiri (dizziness) o instabilità posturale. Per approfondire leggi qui: vertigini-da-cervicale .
  5. Disturbi temporo-mandibolari e acufeni
  6. Parestesie e alterazioni neurologiche per trauma dei nervi. Leggi qui: sintomi-cervicali-nervi-trattamento .
  7. Difficoltà a dormire e di concentrazione. Leggi qui: disturbi-del-sonno-e-cefalea .
  8. Fatica, nausea, deficit cognitivi, visivi e degli stati d’animo (irritabilità, ansia). Leggi qui: stress-e-cefalea .

Segni clinici del Colpo di Frusta

Alcuni segni clinici in particolare possono compromettere il recupero e favorire la cronicità dei dolori e la disabilità:

alterazioni del reclutamento muscolare e degli schemi motori: i pazienti presentano spesso inibizione dei muscoli flessori profondi del collo associata a iperattività dei muscoli superficiali con riduzione o scomparsa della fisiologica lordosi cervicale (rettilinizzazione);

dolore miofasciale riferito: i pazienti presentano spesso sensazioni e dolori riferiti per la presenza di trigger points miofasciali che in caso di cefalea tensiva pre-esistente peggiorano enormemente le cose. Per approfondire leggi: mal-di-testa-e-trigger-points-miofasciali .

paura del movimento (kinesiofobia): a causa di errate credenze o di errori comunicativi dei professionisti sanitari, il paziente pensa e si convince che il movimento possa peggiorare la situazione, dunque riduce la sua attività motoria o favorisce l’immobilità (collarino) creando ancora più problemi;

comportamenti da evitamento: il paziente tende a evitare tutto ciò che ricordi in qualche modo o che sia riconducibile all’esperienza del trauma, tardando il ritorno alle attività quotidiane e dunque il recupero;

alterazioni degli stati d’animo: alcuni pazienti possono presentare stati d’ansia o depressione e reazioni da stress post-traumatico come ad esempio flashback, incubi, iper-vigilanza, insonnia, irritabilità, aggressività, e tensione emotiva generalizzata. Leggi qui: stress-e-cefalea.

I sintomi e i segni clinici possono manifestarsi subito dopo il trauma o verificarsi nell’arco di 15 ore o alcuni giorni (una o due settimane).

Fattori di rischio e decorso clinico del Colpo di Frusta

Il 29-40% delle persone dell’occidente industrializzato, che hanno subito un colpo di frusta, recupera nel breve periodo. Il 50% recupera completamente entro 1 anno, a prescindere dal grado. I tempi medi di guarigione fisica e ripresa totale delle attività sono circa 101 giorni ma il 23% non recupera a 1 anno.

I principali fattori di rischio fisici in grado di influenzare negativamente il decorso e il recupero sono:

rigidità cervicale pre-esistente,

– intensità alta del dolore (VAS >5) subito dopo il trauma,

– storia di precedenti traumi cervicali,

– età avanzata e sesso femminile,

I principali fattori di rischio psicologico sono invece:

– paura del movimento e scarsa partecipazione attiva al recupero,

– atteggiamenti di catastrofizzazione, ansia, depressione, distress emozionale,

– percezione di uno stato di salute non buono,

– basso stato socio-economico, insoddisfazione sul lavoro, supporto sociale inadeguato,

– problemi con assicurazione e risarcimento danni.

Cosa fare subito in caso di Colpo di Frusta

Cosa occorre fare subito in caso di Colpo di Frusta? Quali esami effettuare e soprattutto quali Terapie?

Continua a leggere il blog e scoprilo nel prossimo articolo: Colpo Di Frusta, cosa fare e rimedi.

testa il tuo mal di testa

Risolvi subito il tuo Mal di Testa!

O riempi il form sottostante

2 + 2 =

CLINICA DEL MAL DI TESTA

È IL PRIMO NETWORK MULTIDISCIPLINARE ITALIANO DI PROFESSIONISTI ESPERTI NELLA VALUTAZIONE, CURA E GESTIONE DELLA PERSONA CON MAL DI TESTA O CEFALEA

TROVA IL PROFESSIONISTA o IL CENTRO PIÙ VICINO A TE